Come fare per


1.06.02 - ESPROPRIAZIONE PRESSO TERZI
Dove

Cancelleria Esecuzioni Mobiliari

Palazzo EAS
Via Impallomeni,
90138 - Palermo
 
Piano:
Stanza: 2-3-5-6-7-8-9
Orario di Apertura al pubblico: dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 13:00
Responsabile: Dott.ssa Maddalena Salerno (Direttore Amministrativo)
Fax: 091 – 74 24 261
Cos'èÈ un atto notificato personalmente al terzo o al debitore con cui si procede al pignoramento di crediti del debitore verso terzi o di cose del debitore che sono in possesso di terzi.
Chi può richiederloPuò essere richiesta dal creditore munito di titolo esecutivo.
Come si richiede e documenti necessariPer l’esecuzione presso terzi è competente il Giudice di Palermo, luogo dove risiede il terzo debitore. Il pignoramento va richiesto all’ufficiale giudiziario della circoscrizione del Tribunale di Palermo.

Il creditore deve depositare, entro 30 giorni dalla consegna da parte dell’ ufficiale giudiziario, copie conformi del processo verbale, del titolo esecutivo e dell’atto di precetto nella cancelleria del Tribunale competente.

Quando il creditore procedente deposita in cancelleria l’atto di pignoramento verso terzi la stessa provvede alla formazione del relativo fascicolo.

Entro il giorno prima dell’udienza il creditore procedente deve depositare:
  • il titolo esecutivo e il precetto
  • il contributo unificato (se dovuto)
Costi
  • CONTRIBUTO UNIFICATO (salvo esenzioni) pari a € 43,00 per un valore del precetto pari o inferiore a € 2.500,00 ; € 139,00 per un valore del precetto superiore a € 2.500,00
  • 1 marca da bollo da € 27,00 per diritti forfettari di notifica
N.B. Il contributo unificato e la marca da bollo non sono dovuti nei processi per crediti di lavoro, nei processi in materia di assegni di mantenimento della prole minorenne (art. unico c. 2 L. 2 aprile 1958, n. 319).

Servizi per i cittadini