Come fare per


1.06.10 - CONVERSIONE DEL PIGNORAMENTO (IMMOBILIARE)
Dove

Cancelleria Esecuzioni Immobiliari

Palazzo EAS
Via Impallomeni,
90138 - Palermo
 
Piano:
Stanza: 17-19-20-23-24-25-26-27-28-29-30
Orario di Apertura al pubblico: dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 13:00
Responsabile: Dott. Maurizio Petitto (Direttore Amministrativo)
Fax: 091 – 61 10 650 – 091 742 4286
Cos'èPrima che sia disposta la vendita o l’assegnazione, il debitore può chiedere di sostituire alle cose pignorate una somma di denaro pari, oltre alle spese di esecuzione, all’importo dovuto al creditore pignorante e ai creditori intervenuti, comprensivo del capitale, degli interessi e delle spese.

Unitamente all’istanza deve essere depositata, a pena di inammissibilità, una somma non inferiore ad un quinto dell’importo del credito per cui è stato eseguito il pignoramento e dei crediti dei creditori intervenuti indicati nei rispettivi atti di intervento, dedotti i versamenti effettuati di cui deve essere data prova documentale.
Chi può richiederloIl debitore.
Come si richiede e documenti necessariCon un’istanza da depositare presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari del Tribunale di Palermo unitamente a una somma non inferiore ad un quinto dell’importo del credito.
CostiUna marca da bollo € 16,00
Modulistica
  • istanza di conversione del pignoramento

Servizi per i cittadini